Per Amore, solo per Amore

 RECENSIONE ‘Il viaggio di Cristo’ di Claudio Proietti  Basilica di San Lorenzo In Lucina – Piazza di San Lorenzo in Lucina, Roma
sabato 20 dicembre, ore 19.40 

È una storia d’amoreL’amore puro, quello che dovrebbe essere sempre contro ogni cosa, contro tutto e tutti.

È il dialogo che porterà al ‘Viaggio’.
Una madre. Un figlio. La madre. Il figlio. Maria e Gesù. Sul finire di un bachetto di matrimonio si parlano, il giorno dopo lui partirà. Per quel viaggio che lo porterà tre anni dopo inchiodato ad una croce, con ai piedi sua madre addolorata.
Maria è interpretata da Barbara Scoppa . Gesù da Simone Ciampi. Il testo è statoo scritto da Cludio Proietti, presente alla serata che ha eseguito la regia e seguito attentamente la messa in scena durante la serata.
È il racconto della vita di una famiglia qualunque in Palestina, podo dopo l’anno 0.
Una madre che racconta suo figlio fino a trovarsi costretta a salutarlo. Un figlio consapevole della sua missione e del sacrificio enorme che sua madre sta compiendo, nel lasciarlo andare.
Proietti ha dato ritmi diversi alla rappresentazione, che in poco più di un’ora evolve fino alla notte, l’ultima insieme. Ritmi ben calibrati che rendono possibile l’astrazione del pubblico dal circostante.
Il testo c’è. Ritmi vari e pause ben caibrate. A Barbara Scoppa , Maria, il regista ha dato toni spesso sopra le righe, l’agitazione della madre resa al limite, il suo smarrimento a volte appare eccessivo, nonostante il racconto di un momento importante. Necessario e perfetto l’accomagnamento musicale del compositore Santo Tringali
Ben più deciso il tono fermo di Gesù, Simone Ciampi. La voce è di chi ha scelto. Di chi non tornerà indietro.
Spicca in Ciampi l’ottima contrapposizione col monotono che interpreta abbassando la voce, come per dare voce alla ‘voce nera’ il diavolo che vorrebbe dissuarelo dal viaggio che lo sconfiggerà.
Ottima la dizione degli interpreti.
Messaggio principale è la scelta. E l’amore necessario affinché questa si compia. Perché questa scelta, parafrasando Achille Festa Campanile, fu ‘Per amore, solo per amore’.

Basilica di San Lorenzo In Lucina Piazza di San Lorenzo in Lucina, Roma

sabato 20 dicembre, ore 19.40

Per Roma a Teatro Laura Mauti @lauramauti

Grazie a Ufficio Stampa Rocchina Ceglia e Claudio Proietti

Annunci