TEATRO TOR BELLA MONACA ‘Domeniche in musica’ col Conservatorio Santa Cecilia da gennaio a giugno

Il Teatro Tor Bella Monaca continua ad impreziosire il suo cartellone proponendo una splendida serie di proposte musicali di altissimo livello ad un prezzo di ingresso di 5€ affinché la cultura, la musica e l’arte siano accessibili a chiunque


DOMENICHE IN MUSICA AL TEATRO TOR BELLA MONACA

24 APPUNTAMENTI A CURA DEL CONSERVATORIO “SANTA CECILIA”.

Partita il 19 gennaio “Domeniche in musica” al Teatro Tor Bella Monaca, ventiquattro appuntamenti con la grande musica fuori dal raccordo anulare.
“Cultura e territorio, è il legame imprescindibile su cui dobbiamo puntare. Questa iniziativa – afferma l’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica Flavia Barca – va esattamente nella direzione che l’Amministrazione sta portando avanti rendendo i luoghi di tutta la città protagonisti di grandi eventi culturali. “Domeniche in Musica” è un appuntamento di primissima qualità che offre la possibilità di far apprezzare anche nuovi giovani artisti. Credo che questa sia la scommessa da portare avanti e a cui non dobbiamo assolutamente rinunciare”.
“Con questa iniziativa – sostiene l’Assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie Paolo Masini – il teatro di Tor Bella Monaca si conferma un prezioso presidio in una zona difficile del nostro territorio. Assieme al conservatorio di Santa Cecilia, contribuisce a posare un altro mattone di quel “ponte” sociale e culturale che stiamo costruendo giorno dopo giorno per avvicinare le nostre periferie. Attraverso il lavoro di messa in rete di realtà del territorio, istituzioni e luoghi di aggregazione che questa amministrazione sta mettendo in campo si condividono esperienze, buone pratiche e azioni. Solo attraverso la condivisione e la partecipazione è possibile realizzare un argine contro il degrado e dare il via al rilancio dei nostri quartieri. Il futuro delle periferie passa anche da qui.”
I concerti si svolgeranno la domenica mattina alle 11.00 e avranno la durata di un’ora circa (il costo del biglietto sarà di 5 euro), secondo l’indovinata formula del “concerto-aperitivo”, sempre molto gradita al pubblico. Il programma offre la massima varietà sia quanto al numero e al tipo di esecutori impegnati, che vanno dal pianoforte solo all’orchestra sinfonica, sia quanto ai generi di musica, che spaziano dalla classica al jazz, al tango, all’opera e alla musica da film. Tra i docenti che parteciperanno a questa nuova serie di concerti basterà ricordare Silvia Massarelli e Giuseppe Lanzetta, direttori già saliti sul podio di grandi orchestre italiane, europee ed americane, e Maria Pia De Vito e Danilo Rea, che rappresentano ai più alti livelli il jazz italiano in campo internazionale
“Il progetto “Domeniche in Musica”, – afferma Michela Di Biase, Presidente Commissione Cultura del Comune di Roma – frutto di un lavoro svolto dal Teatro Tor Bella Monaca, coinvolge studenti esordienti e istituzioni e regala al pubblico esibizioni di ogni genere musicale. L’Amministrazione Comunale è lieta di dare sostegno ad iniziative come questa al fine di rendere vivi gli spazi culturali della nostra città, soprattutto in periferia. Un impegno prioritario che Roma Capitale si è dato come ostacolo al degrado e alla violenza”.
Il sodalizio Alessandro Benvenuti-Filippo d’Alessio consolida il successo del Teatro Tor Bella Monaca con un nuovo progetto, con il quale il Teatro si conferma “presidio culturale”, luogo sempre attento alle esigenze del pubblico. Il Conservatorio diretto da Alfredo Santoloci in cambio del suo impegno avrà un’occasione per avvicinarsi alla città e per farsi conoscere meglio.
“Il Teatro Tor Bella Monaca con questa sua nuova iniziativa – ha ricordato il Direttore Artistico Alessandro Benvenuti – si conferma ’Teatro dell’affetto’, teatro al quale il pubblico è affezionato e che costituisce un luogo di frontiera, con un ponte levatoio sempre abbassato per mettere a disposizione i propri spazi ai cittadini”. E a testimonianza del fondamentale ruolo svolto le cifre fornite del Direttore del Teatro Filippo D’Alessio, “ad oggi il Teatro in circa 8 mesi di apertura ha raggiunto i 21900 spettatori per 93 repliche di spettacoli di prosa, 41 di spettacoli musicali e 24 di danza, cifre incredibili se si pensa che il teatro non ha abbonati e in genere propone 3 repliche per ogni singolo spettacolo”.
“L’inaugurazione – ha ricordato il Direttore del Conservatorio Alfredo Santoloci – è stata domenica 19 gennaio, con l’Orchestra del Conservatorio “Santa Cecilia” in un concerto classico con musiche di Sibelius, Ravel, Debussy e Offenbach, per il quale la brillante direttrice d’orchestra Silvia Massarelli propone il titolo “Prospettive” per indicare i differenti stati d’animo espressi dalla musica in programma, ovvero la ribellione, la malinconia, la poesia, il divertimento”.
La domenica seguente, 26 gennaio, è la volta di “Cecilia in blues” con un gruppo all stars, formato da Paolo Damiani, Antonio Jaseroli e altri insegnanti del dipartimento di jazz del Conservatorio.
Il 2 febbraio, a conferma della varietà della programmazione, si salta al Settecento con “Le serenate galanti”, un tipo di musica nient’affatto trascurabile, nonostante il titolo disimpegnato: basti dire che vi eccelleva Mozart. Il 9 febbraio sono di scena Maria Pia De Vito e il Cecilia Vocal Jazz Ensemble, ovvero una delle voci più note del jazz italiano e i giovani della sua classe di canto jazz al Conservatorio.
Si prosegue fino a giugno inoltrato, per un totale di ventiquattro concerti. Ricordiamo tra gli altri il tango suonato dal Tangueida Trio e danzato da un gruppo di allievi dell’Accademia Nazionale di Danza, le musiche per flauto composte da Federico II il Grande di Prussia, la grande musica da film diretta da Giuseppe Lanzetta, naturalmente l’opera con un concerto dedicato a Mozart e uno alla voce del tenore e tanto altro.
Il Teatro Tor Bella Monaca fa parte della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale e gestita da Zètema Progetto Cultura con la direzione di Emanuela Giordano. Il raggruppamento che guida la gestione del Teatro Tor Bella Monaca è composto da: ASSOCIAZIONE SEVEN CULTS, ARTENOVA, KIPLING ACADEMY, LA CASA DEI RACCONTI, NATA TEATRO, SCUOLA DI MUSICA BELA BARTOK e TEATRO POTLACH.

TEATRO TOR BELLA MONACA
via Bruno Cirino, all’angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca
Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel 06 2010579
Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30
Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19 promozione@teatrotorbellamonaca.it
http://www.teatrotorbellamonaca.ithttp://www.casadeiteatri.roma.it

Biglietti
5 euro

Annunci