AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA ‘Macbeth downtown’ di Gianni Guardigli 12 – 24 novembre

Ass.Cult.
FOXTROT GOLF
Presenta

MACBETH DOWNTOWN
(urban tragedy)
di Gianni Guardigli
regia Francesco Branchetti

20131108-121117.jpg

con
Isabella Giannone (Marisa)
Francesco Branchetti (Ciro)
Vincenzo Schirru (Antimo)
Riccardo Francia (Marco)
Giulia Innocenti (Annunziata)
Maddalena Rizzi (Ida)
Francescaelisa Molari (Concetta)

Musiche Scene e Costumi Disegno luci
Pino Cangialosi Clara Surro Flavio Mainella

La lotta per il potere totalmente priva del minimo residuo di senso morale, di senso della misura o di senso del pudore è la chiave di lettura di questo Macbeth metropolitano. La famelica coppia architetta un’orgia smisurata e continua di bulimica scalata sociale dispiegando tutte le forze razionali e facendo appello alle energie più potenti pur di raggiungere l’obiettivo. E il grottesco emerge considerando che la posta in gioco è un negozio di fotocopie e poi, via via, più in alto, il controllo degli internet point del degradato quartiere periferico in cui si sono insediati, e poi, perché no, un paio di negozietti che smerciano sigarette elettroniche ai gusti di frutta.
La metafora è solenne. Il degrado dei due decenni del nostro paese e, probabilmente, dell’Europa intera e anche degli altri continenti ha reso sempre più l’uomo lupo fra i lupi e cancellato spesso ogni pur minima remora etica dal dna del cittadino medio.
Già poter solo riflettere su tematiche di questa portata è segno di resistenza ed è già tentare un minuscolo accenno di ricostruzione da queste annerite macerie anche se potrebbe essere considerato inutile, ridicolo o, ancor meglio, presuntuoso nel suo “antiquato moralismo”.
I personaggi si muovono guidati dal profumo del profitto come i branchi di lupi nelle notti d’inverno, vittime dei dolorosi morsi della fame, seguono le scie dell’odore della carne e del sangue delle future vittime e vivono così perché solo così si può vivere. E sopravvivono senza farsi domande perché non sono stati dotati dalla natura di questa caratteristica. La natura si muove e fa muovere il mondo in base a disegni perfetti basati su precisi equilibri. Il debole soccombe per affinare la purezza della specie e il forte resiste e sparge il suo seme per generare esemplari ancora più forti.
MACBETH DOWNTOWN (urban tragedy) è la radiocronaca minuziosa della fine di un mondo, del totale disfacimento di un impero, visto dal basso, una analisi accurata del particolare per fornire una modesta lettura del generale senza però trascurare i risvolti interiori di questa povera umanità, che, pur deformata dalle maschere del mostruoso, conserva in sé toccanti stralci di cuore, piccoli residui di anima, sdruciti brandelli di sentimenti che ne colorano qua e là i contorni.

In scena all’ AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA – Piazza Giovanni da Triora,15- Roma tel. 06.81173900 – http://www.teatroambra.itinfo@ambragarbatella.com
Biglietti: intero €12 (diritto di prevendita escluso) | ridotti €10 (diritto di prevendita escluso) per Under 21 e over 65, Partner convenzionati | Ridotto CRAL/Gruppi € 9.50 |
Ridotto Municipio VIII (ex XI) – Per i residenti del municipio biglietto ridotto tutti i mercoledì € 10 (diritto di prevendita escluso)

informazioni e botteghino:
martedì – sabato 16.00/22.00 – domenica 15.00/18.00
tel. 06.81173900 – info@ambragarbatella.com

Dal 12 al 24 novembre 2013
Tutte le sere ore 21.00 – domenica ore 17.00 – lunedì riposo

Annunci