Teatro Petrolini dal 22 gennaio al 3 febbraio Tu che ne pensi? di Antonello Coggiatti Regia: Gianni Corsi

Teatro Petrolini
dal 22 gennaio al 3 febbraio
Associazione Culturale Sottovoce
presenta

Tu che ne pensi?
di Antonello Coggiatti
Regia: Gianni Corsi
Con: Ania Rizzi Bogdan, Silvia Santoro, Martina Zuccarello,
Francesco Balbini, Antonello Coggiatti, Nico Di Crescenzo
Aiuto Regia: Elena Minelli
Disegno luci, tecnico audio/luci: Daniele Manenti

“sono confusa, capite?! Io sono confusa! Io che non ho mai avuto dubbi, che andavo dritta alla soluzione, magari sbagliando ma senza incertezze, ora sono confusa! Cosa devo fare? Lo lascio oppure mi iscrivo in palestra?”

Sarà in scena al Teatro Petrolini, dal 22 gennaio al 3 febbraio, “Tu che ne pensi?” di Antonello Coggiatti, per la regia di Gianni Corsi. Protagonisti di questa arguta, sarcastica, ironica e divertente commedia sono Ania Rizzi Bogdan, Silvia Santoro, Martina Zuccarello, Francesco Balbini, Antonello Coggiatti,  Nico Di Crescenzo.
Chiara, Giorgia e Valeria. Tre amiche e i loro problemi. Una con il fidanzato, una con l’ex fidanzato e l’ultima con il migliore amico: Michele, Marco e Tiziano. Un giorno decidono di avere un incontro-confessione per aiutarsi a vicenda. Parlano, litigano ma alla fine si convincono che i consigli dati siano la cosa migliore da fare, così cercano un chiarimento o addirittura uno scontro con l’uomo fonte del problema. Chi vorrebbe quello che aveva, chi vorrebbe quello che ha l’altra, nessuno si accontenta di quello che ha.
Uno spettacolo che è la fotografia del presente e probabilmente anche un’anteprima di un futuro che per i protagonisti della vicenda è tutto da costruire. Un racconto di vite che è un viaggio tra i giovani al tempo della crisi ma che della crisi non vogliono essere vittime. Storie che si intrecciano in maniera ironica,vera, divertente e con il raffinato sarcasmo, frutto della penna di Antonello Coggiatti,  il tutto curato dalla regia di Gianni Corsi. Uno spettacolo giovane, fatto da giovani ma che tanto ha da raccontare anche è soprattutto ai più adulti, quegli adulti che per troppo tempo, i giovani italiani se li sono dimenticati.

NOTE DI REGIA
“Tu che ne pensi?” è una commedia brillante, fresca e frizzante. Tre ragazze, Valeria, Giorgia e Chiara si ritrovano periodicamente a raccontarsi le proprie disavventure amorose, ma nella riunione che dà inizio allo spettacolo, crollano le barriere comunicative e la paura di esprimersi di ognuna, così tutte e tre consigliano e ricevono consigli schietti, neutri, anche amari, ma indiscutibilmente veri e accompagnati da un grande sentimento di amicizia. Un patto chiuderà la riunione: applichiamoli nelle nostre vite e rivediamoci tra due settimane. Valeria deve lasciare Michele che la tradisce dando la colpa a lei che è “ingrassata”, Chiara deve sincerarsi che Marco, il suo “grande amore” ancora platonico non la consideri solo una amica, Giorgia deve guardare in faccia il suo ragazzo Giulio e il suo migliore amico Tiziano e vederli per quello che veramente significano per lei. Ce la faranno? E in tutto questo… i tre maschietti come se la caveranno? Con un ritmo veloce e una narrazione alternata le situazioni si faranno sempre più divertenti fino a culminare in una soluzione a sorpresa che le stringerà ancora di più tra loro. Uno spettacolo che rappresenta i ragazzi di oggi così come sono, e dove ognuno può ritrovarsi, nel bene e nel male!
Gianni Corsi

Teatro Petrolini, via rubattino 5 (testaccio)
Orari: Dal Martedì al Sabato ore 21.00 – Domenica 18.00
Prezzi: Intero 15 euro, ridotto 10 euro – Tessera: 2 euro

Ufficio Stampa dello spettacolo
Maya Amenduni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...